Affidabilità, solidità e garanzia, sono questi i principi che hanno sempre accompagnato la Aria s.r.l. nella progettazione e realizzazione dei suoi prodotti.

Il lavoro svolto negli anni ha fatto sì che gli aerogeneratori serie Libellula ottenessero ottime prestazioni in termini di dati di produzione e continuità di servizi ma anche importanti riconoscimenti. I riconoscimenti e le certificazioni ottenute rendono oggi Libellula l’unico prodotto totalmente italiano nel suo settore a poter garantire sia ottimi rendimenti che grande sicurezza dell’investimento.

Sistema di Conversione brevettato

Brevetto n. FI2009A000056

Il modello Libellula 55+ utilizza un particolare sistema di conversione dell’energia prodotta composto da un inverter industriale per motori e da una coppia motore/generatore ausiliario. Il generatore ausiliario è l’unico dispositivo che viene connesso alla rete elettrica; questo generatore, di tipo asincrono trifase a 4 poli, è un componente estremamente robusto ed affidabile, in grado di sopportare notevoli sovraccarichi momentanei, come quelli causati da scariche atmosferiche che si abbattono sulla rete elettrica. Il sistema di conversione agisce anche da separazione tra la rete elettrica ed il
generatore, permettendo, con un collegamento “elastico” tra l’energia del vento e l’energia immessa in rete, di smorzare efficacemente i sovraccarichi che normalmente derivano dalla variabilità della velocità del vento (raffiche).

scarica il brevetto

Verifica delle Prestazioni

Curva di potenza verificata sperimentalmente

RSE spa ( Società del GSE Spa) ha condotto una ricerca finanziata dal Ministero dello Sviluppo Economico con l’intento di valutare le prestazioni reali di impianti mini eolici, mediante un apposito sistema di monitoraggio.
Libellula 55 è stato uno dei primi aerogeneratori mini eolici le cui prestazioni sono state verificate sperimentalmente e confermate. Infatti dal marzo 2011 al febbraio 2012, RSE ha monitorato ed analizzato un impianto mini eolico Libellula 55 installato nel Comune di Castellina Marittima (PI). I dati della potenza e dell’energia elettrica sono stati rilevati con continuità per tutto il periodo. Il sistema di monitoraggio RSE ha permesso di rilevare dati preliminari sulle prestazioni dell’impianto che sono risultate in linea con quelle attese e dichiarate dalla Aria.
Il risultato di questo studio è stato pubblicato

scarica il rapporto RSE

Certificazione CEI EN 61400-1

Libellula 55 ottiene la certificazione da parte di ICIM

Libellula è stata la prima turbina eolica certificata da ICIM – in riferimento alla Norma CEI EN 61400-1 . È anche il primo caso italiano, e uno dei pochi a livello internazionale, di certificazione emessa su una macchina finita per la produzione di energia eolica sotto i 200 kW.  Le associazioni di categoria da tempo richiedono uno standard di valutazione dei generatori minieolici, a garanzia degli investitori, ma anche di quei costruttori scrupolosi che faticano ad affermare la propria eccellenza sul mercato.
Per l’ottenimento di questa certificazione ICIM ha verificato qualità e completezza della progettazione della struttura, degli organi meccanici e dell’impianto elettrico, valutando inoltre la conformità del fascicolo tecnico e di tutta la documentazione necessaria alla messa in commercio della turbina. Altre prove sono state inoltre condotte sulla macchina già installata, testando direttamente l’efficacia di tutti i principali sistemi di controllo e protezione previsti, anche in condizioni di funzionamento particolarmente critiche, quali ad esempio la perdita di tensione di rete, l’arresto di emergenza e l’eccessiva velocità di rotazione del rotore.
Un lavoro complesso che ha richiesto da parte di ICIM competenze interdisciplinari molto elevate che rispecchiano, a loro volta, la complessità progettuale di Libellula, un prodotto in grado di integrare aspetti elettrici, elettronici, meccanici, legati a sicurezza, funzionalità e resistenza della macchina anche in presenza di condizioni meteorologiche avverse.

scarica il certificato

EN 61400-1 Libellula Aria srl

Due Diligence di Nomisma Energia s.r.l

Libellula 60i vede confermata la propria affidabilità e prestazioni.
Nomisma Energia, società indipendente di ricerca in campo energetico e ambientale ha realizzato nel marzo 2015 una Due Diligence tecnica per l’analisi dell’aerogeneratore Libellula 60i. Nell’ambito di questo studio è stato analizzato in maniera organiza  il “Progetto Libellula 60i”, di cui sono state valutate sia le componenti tecnologiche, che il processo produttivo. Nomisma ha condotto sia un’analisi critica dell’organizzazione aziendale e della struttura della Aria srl che una valutazione specifica del Modello 60i con sopralluoghi e verifiche effettuati anche sul campo presso alcune installazioni. Questo è stato un importante riconoscimento per la Aria srl, nonché una ulteriore conferma del proprio lavoro.

Curva di potenza certificata per Libellula 20kW

Libellula 20kW vede confermata la propria affidabilità e prestazioni.

Nomisma Energia società indipendente di ricerca in campo energetico e ambientale ha redatto nel maggio 2017 un Rapporto Tecnico sulle caratteristiche e prestazioni dell’aerogeneratore Libellula 20kW.
Nell’ambito di questa analisi sono stati verificati in maniera organica sia il Progetto Libellula 20kW, di cui sono state valutate le componenti tecnologiche, sia le prestazioni effettive misurate sul campo.
Dopo aver analizzato le performance di una installazione pilota in Toscana nel periodo tra luglio 2016 e febbraio 2017, Nomisma Energia ha rilevato la sostanziale congruità fra i valori della curva di potenza misurata durante lo studio condotto e la curva di potenza dichiarata dal costruttore.
Anche la produzione effettiva dell’aerogeneratore è stata verificata, riscontrandone la corrispondenza con l’energia fatturata al GSE nello stesso periodo.
Questo è stato un importante riconoscimento per Aria srl, nonché una ulteriore conferma del proprio lavoro.

Aria nelle “100 Italian Energy Stories”

In occasione della Conferenza mondiale sul Clima COP21 in programma a Parigi sino al 11 dicembre, Enel e Symbola hanno deciso di raccontare “100 Modi per dire energia in italiano”, ovvero le storie di 100 protagonisti della Green Economy italiana. “Questa è l’Italia che riparte, un esempio di buona industria e di innovazione, grazie a persone che hanno avuto un’idea e l’hanno realizzata” hanno dichiarato Realacci e Starace all’apertura della Conferenza.
È questo un importante riconoscimento per Aria e per gli aerogeneratori serie Libellula 20-60kW di cui sono state apprezzate le caratteristiche di innovazione tecnologica, semplicità e affidabilità, con particolare riguardo a alcune speciali applicazioni.

scarica 100 Italian Energy Stories

125
Impianti
2420000
Ore di funzionamento
275
Anni di servizio